Pitta cu maju (Pizza con i Fiori di Sambuco).

pitta con pomodorini cotta1

Una conoscente mi raccontava che  le donne di Calabria, a maggio (maju), raccolgono i fiori di sambuco, li stendono, allargandoli, su un telo e li coprono con un altro telo, li fanno seccare girandoli ed arieggiandoli per qualche giorno, li salano e li mettono sott’olio.

Quando fanno la pitta (pizza) aggiungono nell’impasto un po’ di maju.

Mi stupisco sempre, e lo dico, della fantasia delle donne che riescono a fare magie in cucina, a volte penso che, se le donne di un tempo avessero un blog, ci farebbero arrossire.

Quando scrivo di queste cose non finirei mai, ritornando dalla passeggiata ho incontrato questa signora di 94 anni e sono riuscita a carpirle una ricetta.

In una splendida alba, accompagnata dal canto di passerotti, rondini, gazze e cornacchie, ogni tanto un trattore intento ad allenarsi per qualche rally mi scuoteva dall’estasi facendomi sobbalzare e velocemente  spostare sul ciglio estremo della strada, chissà cosa avrà pensato di quella fanciulla a quell’ora per i campi, mah! Semplicemente, si riempiva gli occhi con la vista di meravigliose distese di grano e papaveri.

Tra una foto, qualche puntina di ortica, qualche grande sospirone ho messo nel cestino  anche fiori di sambuco,  qualcosa farò, ho pensato così, pensa che ti ripensa ne è uscita questa pitta o focaccia o pizza.

Come spesso accade, ello mi controllava col suo solito fare tra il sospettoso e l’incuriosito e ha pronunciato la fatidica frase:

cosa stai facendo?

Sto facendo un esperimento.

Perchè non fai un pane normale?

Perchè il pane normale è già in forno, non preoccuparti, questa la mangio io.fiori di sambuco sott'olio1

Ingredienti per una pitta:

  • 250 g di farina manitoba,
  • 1 bella manciata di fiori di sambuco (nel mio caso freschi)
  • 1 bustina di lievito di birra secco (mezzo di birra fresco),
  • 2 cucchiai di olio evo,
  • 1 puntina di cucchiaino di malto d’orzo,
  • 1/2 cucchiaino di sale,
  • 125 g di acqua.

Ingredienti per la farcitura della pitta:

  • pomodorini Piccadilly o quelli che preferite,
  • poco aglio,
  • sale,
  • zucchero a velo,
  • fiori di sambuco.

Come fare:

io ho fatto l’impasto nella MDP, ho formato una palla e l’ho fatta lievitare, coperta, per 2 ore in una terrina unta d’olio.

Nel frattempo ho preparato i pomodorini, tagliandoli a metà, li ho messi in una teglia foderata con carta forno, spolverati con poco zucchero a velo e salati.

Li ho infornati a 160°C, verso la fine ho aggiunto una bella manciata di fiori di sambuco, poco aglio, ho mescolato ed ho continuato la cottura.

Raddoppiato l’impasto, l’ho steso, coperto con carta forno bagnata e strizzata e l’ho fatto riposare per 1 ora.

Ho preriscaldato il forno a 240°C, ho farcito la pitta con i pomodorini ed infornata per 20 minuti.

L’anno scorso l’avevo fatta con il LM senza farcitura, era venuta più alta e l’ho farcita con del meraviglioso prosciutto di Sauris.

About these ads

4 responses to “Pitta cu maju (Pizza con i Fiori di Sambuco).

  • Lady Catelyn Stark

    Che meraviglia, mi sto innamorando del Sambuco!!!!

  • gianni

    Che meraviglia lo dico anch’io. Oggi mi sono mangiato una bella pitta cu maju fatta da mia madre. Mia moglie, una volta assaggiata, ha detto: “suocera insegnami a farla troppo buona”. Mia figlia: “anch’io voglio imparare!”. Meno male che c’è qualcuno che riconosce ai giorni d’oggi la sana cucina.

    • accantoalcamino

      @gianni, scusa il ritardo nella risposta, per farmi perdonare ti offro un fetta di pitta :-D A me piace che rimangano in vita le tradizioni, anche se non sono della mia regione, c’è anche chi si inalbera per questo ma non importa, l’importante è che le ricette della tradizione siano d’ispirazione per farne altre che diventeranno la tradizione futura. Buon pomeriggio.