Sciroppo Vanigliato di Melagrana.

Cosa non si fa per “qualcuno”, beh, si fanno sciroppi, si legge, si studia, si sperimenta..si imbottiglia, si fotografa (maluccio, ma non sono momenti ) e si posta.

Non mi ero mai avvicinata al mondo degli sciroppi, non ne vado pazza, ma a casa sono graditi, vengono apprezzati e consumati, allora perchè non farli?

Questa volta è toccato alle melagrane, un pò me ne aveva regalate Oxana che a sua volta le aveva ricevute dalla suocera (la merce deve girare  ) un pò le ho rubacchiate ;-)

Le informazioni che seguono le ho attinte da un mio vecchio libro datato e le riporto fedelmente:

Il segreto di un ottimo sciroppo è la fermentazione. Per ottenere gli sciroppi si devono schiacciare i frutti e lasciarli diversi giorni nel loro succo.

La fermentazione avverrà in tempi più o meno lunghi, e questo dipenderà dalla quantità di glutine contenuto nella frutta.

Ad esempio per il ribes, che contiene molto glutine, saranno necessari più giorni di fermentazione che non per il lampone che ne contiene molto meno.

Se si dovesse sciogliere dello zucchero nel succo di ribes appena spremuto e lo si mettesse subito al fuoco, non si otterebbe uno sciroppo ma una gelatina.

Quando lo sciroppo avrà terminato di fermentare (bollire) cesserà di levare (alzarsi) e sarà quello il momento di metterlo al fuoco con lo zucchero.

Meglio lasciarlo un giorno in più che uno in meno.

La sua limpidezza si ottiene solo con una lunga fermentazione. Dopo aver passato il succo attraverso un telo, schiacciando bene la frutta per spremerla il più possibile, il liquido va passato attraverso un filtro 2/3 volte, finchè sarà limpidissimo, quindi va messo al fuoco con la quantità di zucchero indicata.

Quando lo sciroppo sarà ancora ben caldo, lo si imbottiglia, o lo si versa nei vasi, ma solo se sarà molto denso; questi recipienti, come si è già detto, dovranno essere precedentemente riscaldati.

Le proporzioni per fare questo sciroppo sono:

lo zucchero è il doppio del peso del succo ottenuto,

io ho usato lo zucchero vanigliato che avevo preparato mettendo nel vaso  una bacca “Bourbon”.

Gli ingredienti:

  • melagrane,
  • zucchero,
  • tanta pazienza :-D


Come fare:

con l’ingrediente principale, la pazienza, sbucciate le melagrane, liberate i chicchi dalla pellicina che li copre.

Io ho messo un pò alla volta i chicchi nello schiacciapatate ed ho ricavato la maggior parte di succo.

Ho trasferito gli “scarti” in un setaccio ed ho premuto con una spatola di legno per ottenere il massimo di succo.

Ho lasciato fermentare per 36 ore.

Ho filtrato il succo attraverso un telo e l’ho messo al fuoco.

Ho fatto bollire per 20 minuti ed ho invasato  in vasi e bottiglie caldi sterilizzati nel forno  100°C.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...