Pappardelle allo sclopit.

POST IN ALòLESTIMENTO

Quanto tempo perso, lo so, ora ci sono i 6 salti in padella, il brodo in scatola, un dessert pronto in 1 minuto, tutto, abbiamo tutto.

Le donne ormai sono tutto il giorno fuori casa, ed il loro impegno rimane comunque quello di una casalinga perchè l’uomo (non tutti lo so)  non ha ancora capito che una casalinga non è una che non fa niente tutto il giorno.

Poi, a complicarti la vita arriva il blog, luogo di sfogo per molte di noi, donne piene di risorse un pò (tanto) incomprese, donne creative e fantasiose.

Il blog, croce e delizia, ed ecco il protagonista di questo post: lo sclopit.

  sclopit piatto verde n-001

Ingredienti per la pasta (io l’ho fatta così ma potete usare la vostra ricetta):

premetto che per l’acqua dovete regolarvi secondo l’assorbimento della vostra farina.

  • 200 g di farina 00 (la marca che vi piace):
  • 1 uovo + 1 tuorlo,
  • 2 mezzi gusci d’acqua,
  • 1/2 guscio d’olio evo,
  • 1 pizzico di sale affumicato,
  • foglie di sclopit da inserire all’interno.

 

Come fare la pasta:

io metto tutti gli ingredienti nel robot da cucina, voi potete fare la pasta nella vostra maniera.

Avvolgere la pasta nella pellicola e lasciarla riposare minimo 1/2 ora.

Stenderla con la Nonna Papera, ricavare delle strisce, disporre longitudinalmente le foglie di sclopit, richiudere e tirare fino alla penultima tacca.

Cuocere brevemente in abbondante acqua salata.

Ingredienti per la salsa allo sclopit:

  • foglie di sclopit,
  • parmigiano grattugiato,
  • pinoli,
  • sale affumicato,
  • olio evo,
  • aglio per profumare (io lo schiaccio, lo passo sui bordi del bicchiere e lo tolgo),
  • 1 pizzico di lecitina di soia (per emulsionare, facoltativa).

  Come fare:

unire tutti gli ingredienti nel bicchiere e frullare, fatto.

Io non ho spolverizzato col formaggio (per non nascondere la decorazione) ma lo consiglio vivamente.

 

About these ads

3 responses to “Pappardelle allo sclopit.

  • eugenia

    Ciao. Che bella questa ricetta! Coltivo (ebbene si’) da anni l’erba silene in un vasone rettangolare. In questi giorni, anche grazie alle piogge, e’ particolarmente abbondante. Mi sa che provo a farci la tua salsa. Grazie per l’idea.

  • eugenia

    PS aggiungo che arrivo qui dal blog di Rosetta. Ho letto il tuo accenno allo sclopit e sono venuta subito a curiosare :)

    • accantoalcamino

      @eugenia, benvenuta, Rosetta è un’adulatrice :-D Se ripassi di qui, tra qualche minuto trovi un’altra ricetta, fresca, fresca di giornata con lo sclopit. Complimenti per la coltivazione casalinga, io vivo praticamente in mezzo ai campi ma, se dovessi trasferirmi, ti chiederò qualche dritta per farlo.