Crocchetta di patate con cuore di Formaggio Asìno, zuppa fredda di melone e fragole, cose da Chef…

crocchetta di patate e asino-005

Ed eccoci all’ultima ricetta del corso, è il momento giusto, è arrivato il caldo, forse troppo e troppo all’improvviso ma non mi lamento.

Anche se non lo menzionassi evincereste che questa ricetta non è farina del mio sacco, l’equilibrato contrasto di sapori, di temperature, di consistenze svelano una tecnica, una conoscenza ed un’esperienza che io non possiedo.

Una ricetta che è un viaggio nell’estasi, attraverso una croccante doppia panatura arriviamo al morbido impasto di patate per affondare poi nel tenero cuore di Formaggio Asìno per poi trovare ulteriore sollievo nella dolce freschezza della zuppa di melone nella quale nuota leggiadra l’acidità della fragola.

Nulla è lasciato al caso e all’immaginazione perchè gli Chef ci svelano tutti i segreti, come sempre, indicando le alternative alla, per loro ormai indispensabile, tecnologia.

Un cenno al Formaggio Asìno che non viene prodotto col latte d’asina (quello lo lasciamo a Poppea per fare i suoi bagni di giovinezza), ma prende il nome dal Paese Asio in Val d’Arzino.

Per chi, come me, amasse la storia e l’origine dei prodotti, consiglio caldamente (è proprio il caso di dirlo ;-) ) di visitare i link che troverete alla fine, ne vale la pena, scoprirete un sacco di cose, storie, aneddoti e ricette.

Se il Friuli Venezia Giulia o il Veneto orientale fosse tra le vostre mete turistiche di quest’anno, non mancate di fare una visita a questi posti e già che ci siete, fate una deviazione in Val tramontina dove assaggerete la mia adorata Pitina..

Val d’Arzino
Val d’Arzino

Questa è una ricetta da meditazione, sia mentre si prepara che mentre si degusta, non è certo la crocchetta che farei ad ello, non la valorizzerebbe, diciamo che non la merita ;-)

angurie melone Milva-1

Melone e angurie di Milva (foto 2012)

Sui banchi dei negozi sono arrivate angurie e meloni e, se dovesse capitarvi di aprirne uno e trovarlo poco dolce, ecco il consiglio di Raffaello per utilizzarlo, trasformandolo o in questa zuppa, o in fresca bibita estiva.

Basta frullare la polpa (lui adopera il Bimby ma il minipimer è perfetto) ed aggiungere una parte di sciroppo, Raffaello ci insegna come prepararlo.

Lo sciroppo T.P.T. (Tanto Per Tanto): tanta acqua, tanto zucchero, mettere al fuoco e bollire 3 minuti, far raffeddare ed adoperare all’occorrenza nelle proporzioni desiderate.

Sciroppo agli Agrumi:

  • 1 litro di acqua,
  • 300 g. di zucchero,
  • bucce di arancia,
  • bucce di limone,
  • bacca di vaniglia.

Come fare: come sopra, portare a bollore e far bollire per 3 minuti.

Fragola zio-001

Fragola dello zio

Raffaello ci da anche un’ idea per conservare le fragole che, si sa, hanno una stagione abbastanza breve e passano velocemente da mature a troppo mature.

Quando le trovate belle e a buon prezzo, lavatele, MAI AD IMMERSIONE E SENZA IL PICCIOLO, asciugatele e tagliatele a metà per il lungo.

Disponetele su dei vassoi, non raggruppatele tutte assieme nei sacchetti perchè il frullatore non riuscirebbe a frantumarle, e mettetele in congelatore (lui adopera l’abbattitore ;-) ).

In estate o quando vorrete stupire gli amici con un sorbetto inaspettato, mettetene una parte nel frullatore assieme ad un pò dello sciroppo d.c.s. (di cui sopra).

Crocchetta di patate ....-001

Ed eccomi alla ricetta, ho tergiversato un pò perchè la crocchetta di per se è semplicissima.

Ingredienti:

  • 500 g. di patate alla Raffaello* (o come  fate di solito, ma vi consiglio di provare il suo metodo),
  • 50 g. di Parmigiano Reggiano o Montasio stagionato o Pecorin0,
  • 50 g. di pancetta cotta (facoltativa),
  • 1 uovo,
  • cubetti di Formaggio Asìno per il cuore,
  • albume rotto (leggermente sbattuto affinchè aderisca bene alla crocchetta),
  • pane grattugiato (per chi fosse celiaco è perfetto quello ottenuto da un pane senza glutine o da prontuario),
  • olio di arachdi profondo per friggere.

Come fare (nella prima parte, colorata in corsivo, come fare le Patate alla Raffaello):

*Mettere la quantità di patate desiderata con la buccia (per questo devono essere patate di qualità e provenienza garantita) su una teglia dove avrete messo uno strato di sale grosso.

Cuocere in forno a 190°C. per 1 ora e 1/2, tagliarle a metà, scavare la polpa ed allargarla sulla spianatoia, inserire le uova quando le patae saranno tiepide.

Se non le utilizzate subito, metterle in frigorifero, così allargate, al momento di procedere con la preparazione scelta infornare  a 80°C. per 20 minuti.

Amalgamare bene gli ingredienti e formare delle palline di 20 grammi, schiacciarle delicatamente con il pollice ed inserire il cubetto di formaggio Asìno, richiudere e fare la DOPPIA IMPANATURA: albume, pane gattugiato, albume, pane grattugiato, friggere in olio di arachide profondo fino a doratura.

Se si desidera fare un Crostone, ripetere l’operazione 3 volte.

Servire la crocchetta caldissima sulla zuppa di melone freddissima assieme a mezza fragola e un cubetto di Formaggio Asìno.

Per chi non amasse gli abbinamenti insoliti nulla vieta di servire questa crocchetta a piacere.

Raffaello al lavoro-001

Raffaello al lavoro

Questo saltellar da uno Chef all’altro non ha fatto che aumentare la mia passione per la cucina, per i dettagli, i prodotti, per la qualità e questo non può che farmi piacere, spero faccia piacere anche a chi mi segue sempre con interesse e che mi perdona le assenze dal loro modulo commenti, un abbraccio.

Formaggio Asìno

Formaggio Asìno, un’ alchimia perfetta tra sapori e tradizione.

Formaggio Asìno

P.S.: avrei voluto aggiungere anche la scheda di GDF (Gente Del Fud) ma la scheda è praticamente il copia-incolla di un sunto di questi link…

About these ads

23 responses to “Crocchetta di patate con cuore di Formaggio Asìno, zuppa fredda di melone e fragole, cose da Chef…

  • quarchedundepegi

    Le foto sono sempre belle… escluso Raffaello.
    Tu dove sei?
    Quarc

    • accantoalcamino

      @quarchedundepegi, Raffaello è neo-papà e come tale è bellissimo, come mai le neo-mamme sono sempre bellissime e i neo-papà no? Tu che sei medico discrimini? No, non lo credo, so che era una battuta. Io sono qui, nel mio studiolo posto nel sottotetto tra calura, panni da stirare e pensieri da dominare…

  • Tiziana

    Eccomi qua,sono venuta a deliziarmi con immagini,ricette,consigli…..tutto sempre presentato con molto gusto e dovizia di particolari.
    Grazie

  • celeste

    Amore ma quante cose imparo qui da te? I formaggi li amo, ovviamente questo Asino mai sentito :) Mi piacerebbe assaggiarlo e prima o poi lo farò. Questa crocchetta è divina. Ciao donna enciclopedia :)

  • Solema

    Mi piace molto questa crocchetta. Il pane sotto lo copio semnza ombra di dubbio
    P.S il paese del formaggio asìno si chiama Vito D’Asio. Te lo dico perchè sono nata a Travesio (nei paraggi).

    • accantoalcamino

      Ciao Solemina, lo sapevo ma mi sono ispirata a queste righe:

      *Forse il più antico dei formaggi friulani, nato anticamente sul Mònt d’Às, nella splendida cornice della Val d’Arzino, da secoli territorio della Pieve d’Asio dalla quale ha preso il nome (l’attuale zona dei comuni di Clauzetto e Vito d’Asio in provincia di Pordenone)…*
      Un basin

  • Giulio Grotto

    Questo blog è a dir poco assuefacente…..

  • Tiziana

    A parte la bellezza delle tue foto, ma quant’è bella questa ricetta?! E’ troppo chiccosa….e poi di una freschezza per gli occhi e non solo!! baci baci
    Come va per il resto?

  • popof1955

    Le crocchette a Messina si vendevano per strada. Un carrettino con dentro un pentolone in rame in cui friggevano a turno crocchette e scagliozze (pezzi di polenta), avevano un aroma particolare, mai ritrovato in quelle fatte in casa, c’era un pizzico di finocchietto e di prezzemolo che dava l’aroma. Pensa che ho comprato anche una friggitrice per riprodurre la croccantezza, ma prima di venderla su e.bay a 99c voglio provar la tua ricetta (senza pancetta però :))

  • paola

    Le tue ricette sono sempre uniche, come unica sei tu!Belle le foto,funziona la tua nuova macchina fotogafica,direi alla grande!Brava Libera ci tiri su il morale con questo caldo,troppo improvviso per me e la mia pressione. Bacio con schiocco Paola

    • accantoalcamino

      @paola, e i tuoi commenti sempre graditissimi e cari. Anche per me fa troppo caldo, sarà l’età ed il fatto che non pratico più sport quotidianamente ma lo soffro, ho bisogno di mare…

  • paola

    Dimenticavo:grazie per il sito dove ho trovato notizie sul formaggio Asìno. Un abbraccio Paola

  • nannarè

    Mi piace ! E’ sfiziosissimevolmente sfiziosa ;) – E’ come questa stagione: è inverno, poi no – è estate ma con temperature fredde … crocchetta calda su zuppa fredda: i conti tornano !?
    Un saluto, un abbraccio, un bacino; ciao Libera

  • iltempodelleriflessioni

    :razz: ;-) e non aggiungo altro!!!!, un bacione, a presto.
    Angela

  • ili6

    oh, credevo di aver lasciato un commento ieri. Sono fusa davvero, allora :-(
    Perchè ieri ho letto il post e sono andata subito a cuocere le patate alla Raffaello. Ottime già mangiate semplicemente cotte e senza aggiunta di nulla, figuriamoci col condimento interno (che proverò presto).
    Mia madre è la specialista delle crocchette di patate, famose per la morbidezza e il gusto. La procedura e gli ingredienti sono diversi da quelle proposte dallo chef. Che voglia di crocchette che mi avete fatto venire!!

    • accantoalcamino

      @ili6, e no, nessun commento, evidentemente sei corsa a preparare le patate :-D Mi fa piacere che il metodo di Rafaello faccia proseliti, anche Tiziana, l’amica vicina ha preparato gli gnocchi, un successone.
      Questa ricetta fa parte del corso di polpette quindi più che crocchetta sarebbe polpetta però io mi sono attenuta al titolo dello Chef ;-) Buona giornata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...