Farinata con Cipolle novelle e Rosmarino, la cucina di casa.

farinata cipolla novella rosmarino1-001 

Vicino casa mia, da pochi anni, hanno aperto un piccolo Despar, io lo chiamo piccolo perchè è ridimensionato rispetto agli Interspar, Eurospar ecc.

Questo negozio ha dato un senso ad un obrobrio edilizio, un rettangolo di cemento brutto, anzi, bruttissimo, costruito così, tanto per togliere un po’ di verde.

La gestione è privata e quindi è possibile reperire prodotti locali, nel caso il Riso Vialone Nano di Domenico Fraccaroli, le farine del mulino Persello di Caporiacco che già da tempi non sospetti completa i suoi sacchetti con le informazioni sulla forza delle farine  .

All’avvicinarsi della scadenza dei prodotti, gli stessi vengono ribassati e messi in cesti appositi; stesso metodo per frutta e verdura e per le “croste di Parmigiano” che, purtroppo in altri supermercati vengono buttate.

Un giorno ho chiesto alla commessa come mai non facessero anche loro le confezioni come i colleghi, non abbiamo tempo, il direttore non vuole, ecco le risposte… Ed io mi continuo a fare la stessa domanda di sempre:  perchènontifaigliaffarituoi? Ma non ottengo risposta…

La signora che gestisce il supermercato arriva dalla scuola di anni di negozio e la politica del risparmio e del non sprecare/buttare il cibo si è ben radicata e per fortuna, nostra e loro.

despar Pasian di Prato io-001 

Un ampio parcheggio permette la sosta, il martedì e giovedì, ad un camioncino del pesce, arriva da Marano; una signora gentilissima, sempre sorridente, anche quando il termometro segna sotto zero, sfiletta, pulisce, consiglia, riceve ordinazioni.

furgono pescheria maranese-001 

Questa ricetta l’ho trovata proprio su una rivista gratuita che si trova alle casse, si chiama DIVITA MAGAZINE e, credetemi, oltre a dare informazioni sui prodotti, sulle novità ecc. si possono trovare tante ricette corredate ognuna da Pillole di saggezza alimentare.

La Pillola di saggezza alimentare che correda questa ricetta parla dei ceci:

i ceci contengono ferro, magnesio, vitamine del gruppo B e proteine. Come tutti i legumi devono essere abbinati ai cereali integrali per completare l’apporto di aminoacidi (i costituenti delle proteine) essenziali.

Accompagnate la farinata con fettine di pane di farro o di segale leggermente tostate.

Su questa base potete applicare molte varianti, la signora del despar l’ha fatta con le zucchine ma si può preparare con molte altre verdure, l’importante è cuocerle senza rosolarle troppo ed asciugandole bene; inoltre la farina di ceci è, con la dovuta spiga sul pacco, senza glutine e quindi perfetta per gli intolleranti.

Io lo specifico sempre, non per fare audience ma perchè credo sia importante offrire suggerimenti ed alternative; questo, anche se tratta più temi e storie di vita personale, è nato e rimane un blog di cucina, ci tengo a sottolinearlo.

farinata, cipolla novella,rosmarino-002 

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g. di farina di ceci,
  • 3 cipolle novelle (e/0 verdure a scelta),
  • 250 g. di acqua fredda,
  • olio evo solo per ungere la padella e per far appassire le cipolle),
  • sale (nella rivista specificano marino integrale),
  • pepe,
  • aghi di rosmarino tritati (va bene anche la salvia o aromi a piacere).

collage farinata-001 

Come fare:

in una ciotola abbastanza ampia miscelare la farina di ceci, due prese di sale e l’acqua fredda; mescolare bene con una frusta da cucina per eliminare eventuali grumi, far riposare in frigorifero la pastella per almeno 2/3 ore (io l’ho preparata la sera prima).

Tagliare finemente le cipolle e farle appassire in padella con un filo d’olio evo, mezzo bicchiere d’acqua, sale e pepe nero macinato al momento.

Cuocere per 15 minuti a fuoco lento (io ho utilizzato il microonde) e far raffeddare prima di inserire nell’impasto di farina di ceci.

Amalgamare bene dopo aver aggiunto anche il rosmarino.

Io, avendo il forno rotto, ho optato per la cottura in padella (di ghisa); se voi preferite farla nel forno, mettere il composto in una teglia formando uno strato di 1 cm. e 1/2 e cuocere a 220°C. per 25 minuti.

Per la cottura in padella procedere ungendola con olio evo, eliminando l’eccesso con carta da cucina; ripetere l’operazione  per la cottura dall’altro lato della farinata.

Cuocere a fuoco basso e girarla quando la superficie si sarà rassodata, come per la frittata.

farinata cuori sovrapposti-001 

Io ho ottenuto dalla farinata dei cuori di varie misure, può essere un’idea per un buffet: alternando ciliegine di mozzarella, pomodori datterini o quant’altro, si possono ottenere degli spiedini.

Come scrivo sempre, non occorre essere chef per creare piatti sfiziosi, colorati e creativi, anche noi umili casalinghe ce la possiamo fare e ce la facciamo ;-)

Perla dorme-001 

Sssssst… É l’ora della pennichella… Alla prossima ♥

P.S.: visti i precedenti, chiarisco che il su-citato supermercato non sa di questa mia iniziativa e quindi non considerate questo post pubblicitario; grazie per la comprensione…

About these ads

46 responses to “Farinata con Cipolle novelle e Rosmarino, la cucina di casa.

  • quarchedundepegi

    Ti piace fotografare!
    Ciao.
    Quarc

  • londarmonica

    Quanto è bello trovare persone sorridenti…

  • Tiziana

    Eccolaaaa,buonissima la frittata senza uova!!!!
    La ricetta che aspettavo,mi ispira moltissimo.Per quanto riguarda la “padrona di casa”,mi pare che si fa la pennichella e anche la ripennichella,accarezzala per me.

  • cucinaincontroluce

    La farinata è meravigliosamente buona…. il mio bimbo l’adora e ciò mi fa piacere perchè meglio dieci farinate che una merendina!
    Io amo quel tuo gattone…ha capito il senso della vita!
    Bacino! <3
    PS: visto che il post stavolta è arrivato alla mia casella di posta?

  • cucinaincontroluce

    Dimenticavo…io la faccio con la farina di grano…pochi centesimi e ho sistemato mezza cena, visto che siamo in argomento di risparmio!

    • accantoalcamino

      @cucinaincontroluce, in questo caso è senza glutine ma certo che con altre farine si può fare eccome. Un po’ ricorda i testi: acqua, farina, sale e.. fantasia ;-) nel perfetto stile Italiano <3

  • Lilli nel paese delle stoviglie

    Amore puro per la farinata e amore puro per le cipolle, insieme una bomba di bontà, che ricordi la farinata, mi sa sempre di leggerezza, spensieratezza, aria fresca, sorrisi, sole, scampagnata!!! grazie per avermi fatto sorridere!

  • panelibrienuvole

    Dai! Lo sai che anche io in questi ho fatto una farinata/frittata di ceci? Però ci ho messo….non te lo svelo, nella speranza di pubblicarla prestoa ti dico solo che sono erbe spontanee!
    Bello questo supermercato “illuminato”, dovrebbero essercene di più. E mi piace anche l’idea delle pillole di saggezza alimentare…io per esempio so ben poco dell’abbinamento corretto degli alimenti dal punto di vista nutrizionale.
    E bellissime le formine ritagliate…non ci crederai ma…ci avevo pensato anche io!
    Un bacio.

    • accantoalcamino

      @panelibrienuvole, mi hai fatto sorridere, sono curiosa di vedere la tua versione “campagnola”. Questa ricetta si presta davvero a mille versioni, c’è da sbizzarrirsi. Ricambio il bacio.

  • mamyros

    Mmmmhhhh bella presentazione, buona senz’altro … peccato che all’Orsomio non piacciano i ceci … ma non è detto che non la faccio solo per me.
    Stupendo il peloso stanco … come vorrei essere lì vicino a lui.
    Un baciottone
    Mandi

  • edvige

    Cia certo che come posizioni i nostri pelosi sembra che si siano telefonate….ho fatto la farinata di ceci sabato cotta in forno solo con sale e un pò di pepe perchè i quadrotti tiepidi li ho spalmati con pesto di pomodori secchi e olive freddo da frigo. Ottimo la versione tua con le aggiunte mi piace. Un baciotto buona serata.

  • unpodimondo

    La farinata di ceci è lo street food del Tirreno…. Parte dalla Liguria come “farinata” e poi scende da noi in Toscana cambiando nome in “cecina”… (Da non confondersi con la località marina di Cecina – la pronuncia è diversa, gli accenti cadono su due sillabe diverse)

  • Laura

    Ma che bella ideuccia sfiziosa…mi piace assai assai :)
    Dalle mie parti la farinata si fa in modo lievemente differente e per essere perfetta andrebbe cotta in forno a legna, il risultato dovrebbe avere una base morbida e una crosticina dorata su mezzo cm (o poco più) di spessore. Sicuramente conoscerai la ricetta…in caso contrario te la procuro…Nel frattempo questa è molto più fattibile da farsi e stuzzicante!!
    Un bacino e un abbraccio ♥

    • Laura

      “fattibile da farsi” non si può leggere :D siamo sulla serata andante, comprendi il mio stato mentale, persino la grammatica mi è andata in letargo :) ri-smack

    • accantoalcamino

      @Laura, infatti io la ricordo così, cotta su enormi teglie rotonde, l’avevo anche fatta nel forno ed era venuta bene. Questa è una versione “frittata”, d’altronde, lo spessore tradizionale non concede varianti. Mandami la ricetta anzi, dalmomento che il tuo blog è diventato multi-tema falla tu ;-) io poi vengo a copiare :-P

  • semprecarla

    Prima di tutto un bacio al musetto peloso, sepolto sotto le copertine …. :-) Adoro le farine, di tutti i tipi e sono golosa da morire della tortina di ceci….. Un bacio

  • Monique

    Cipolle e ceci sono alimenti che metterei anche nel caffè tanto mi piacciono!! Con tutti i ceci che ho mangiato e mangio, poi, potrei ricostruire questo Despar a grandezza naturale!

  • semplice1

    Sono ritornata!!! Manco da un’eternità…quasi.
    Adoro i tuoi post proprio perchè sono ricchi di vita.. la ricetta che già di per sè è, ogni volta, una scoperta e un capolavoro per gli occhi e il palato, è sempre accompagnata dalle tue emozioni, dalle tue sensazioni, dai tuoi pensieri, le tue ragioni o le tue punzecchiature..La vita è una portata fatta da tanti ingredienti e tu sai cucinarla alla perfezione. Questa farinata mi ha riportato a mille km da qui..giù giù fino a Palermo ad addentare un panino con le panelle.
    Ciaooo ;)

    • accantoalcamino

      @semplice1, bentornata accantoalcamino, mi sei mancata; Popof ce l’ha messa tutta per sostituirti ma ugniaffà :-D Grazie per le parole, continuo a mietere nemici ma poco importa :-D vado avanti per la mia strada. Una bella giornata a te <3

  • ili6

    Questa la devo assolutamente provare! Domani andrò a cercare la farina di ceci che anche in Sicilia usiamo per tante preparazioni. Cioè, usano, io di solito assaggio solo. Ma questa tua proposta so già che mi piacerà.

    OT: le tue patate al forno col parmigiano impazzano tra le mie colleghe che, dopo averle assaggiate a casa mia, hanno voluto la ricetta. Mi hai fatto fare un figurone! :-)

    • accantoalcamino

      @ili6, wow, grazie ma il figurone te l’ha fatto fare l'”ammerikangherl” che l’ha ideata, io ho copiato soltanto :-D Ora stupiscile con questa farinata alternativa ;-) Ti mando un grosso bacio.

  • iltempodelleriflessioni

    Ed’è un bene che persone come te siano cosi attente anche per chi ha problemi di intolleranza o allergia.
    P.s. sono all’IDI, mi toccano 3 giorni di Day Hospital per prove allergiche.
    Un baciottone Libera, un grattino alla meravigliosa pelesotta.
    Angela

  • Fabi-Fabipasticcio

    Adoro la farinata, adoro i ceci anche se con i legumi ogni tanto facciamo a cazzotti, adoro la filosofia del piccolo supermercato, che però anche in alcuni grandi sta tornando…adoro i cuoricini uno sopra l’altro che sembrano battere, adoro Perla, che si accoccola per dormire. La mia Betty lo fa… e pensare che non ero una gattofila, meno male che è arrivata Betty!
    Sorrisi a profusione carissima
    PS continua a non farti gli affari tuoi, pleazeeeeee <3

    • accantoalcamino

      @Fabi-Fabipasticcio, certo, ascolto volentieri il consiglio, anche perchè è nella mia natura prendermi a cuore cose e persone ricevendo in cambio, spesso, palate di cacca :-( Va bene così ;-) Un bacio e carezza alla tua Betty, che ti ha fatto capitolare <3

  • Terry

    Bello trovare questi posti dove trovare sia la produzione locale che idee e modo di risparmiare! Che bone le croste di parmigiano, mi ricordano il mio papà che me le puliva e poi o le sgranocchiavo o le mettevo nella minestra!
    Bona pure la farinata! Sarà che adoro i ceci! :€)

    • accantoalcamino

      @Terry, ora che leggi la data di questa risposta non mi parlerai più, mi banni? Ello vuole le croste cotteal forno, viziato? Nooooooooo :-( Un bacio e prova a farla, magari variando così copio;-)

  • accantoalcamino

    @Pancetta Bistrot, si, ormai è raro trovare realtà dove ti senti un essere umano e non un numero. Per quanto io sia davvero un tipino difficile continuo a cercare il rapporto umano, non imparerò mai ;-) Bona giornata ragazze <3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: