Torta di Compleanno.

     torta compleanno eff       

 Giornata malinconica ieri, appena alzata, all’alba come sempre, per distrarmi un po’ mi sono messa al pc, avevo voglia di scrivere qualcosa sulla natura, sugli animali poi, nel reader della bacheca ho letto Addio Professore con la foto di Robin Williams ed incredula ho sussurrato: nooo.

Se n’è andato, ha voluto andare ma le domande restano come resta impressa nella memoria quell’espressione dolce e piena di tristezza di quegli occhi che non hanno voluto assistere alla lenta fine di un uomo che in fondo era già morto dentro da molto tempo…

Ho trovato casualmente quel video, l’avevo già visto prima di sapere, quando si dice le coincidenze: ed è con questi pensieri che mi sono messa malvolentieri a preparare una torta di compleanno, più per dovere che per piacere.

La ricetta l’avevo avuta da una blogger, un fitto scambio di mail nelle quali mi spiegava passo passo come fare.

Anche se non sembra, questa è una torta semplice, non come quella di fichi ma basta prenderci la mano, per me è diventata la “Torta di compleanno”: in luglio l’avevo preparata per la madre di ello, con le amarene.

Se avete voglia di preparare il pan di Spagna, fatelo, io adopero quello pronto che trovo al Despar, non è pubblicità, semplicemente lì lo trovo bello soffice e non rinsecchito.

Copio/incollo dal post di allora,  la stessa torta la preparo con le amarene in composta ma ieri avevo a disposizione soltanto pesche sciroppate.

Torta di compleanno-1   

Ingredienti:

  • 3 cerchi di di pan di Spagna pronto o preparato in casa,
  • 1 barattolo di pesche sciroppate.

Ingredienti per la farcia:

  • 4oo g. ricotta mista (io avevo soltanto vaccina),
  • 200 g. panna fresca,
  • 120 g. zucchero (io vanigliato),
  • 2 fogli colla di pesce.

Come fare la farcia:

montare ricotta e zucchero, aggiungere la colla di pesce ammollata in acqua fredda, strizzata e sciolta su fuoco dolce con due cucchiai di latte ed infine la panna montata, mescolando delicatamente.

collage torta compleanno       

Comporre la torta:

separare gli strati di pan di Spagna, prepararli già sul piatto di portata e far posto in frigorifero (passaggio INDISPENSABILE), bagnare gli strati di pan di Spagna con lo sciroppo delle amarene  pesche diluito con acqua (se usate quello zuccherato), farcirli con la crema, adagiare uno strato di amarene pesche, coprire, farcire un’altra volta con amarene  pesche comprese e chiudere.

Stringere la torta con un cerchio richiudibile (quello usato per i cheesecake per intenderci) e riporre in frigorifero.

Trascorse due ore c.ca, preparare la crema al burro per glassare la nostra torta.

Seguiamo le indicazioni di Maria per una riuscita perfetta:

*Importante per le proporzioni: perchè la crema riesca bisogna rispettare le proporzioni di 2-4-8, ovvero se 2 è il peso degli albumi, va usato il doppio del loro peso di zucchero semolato ed il quadruplo del loro peso di burro.*

Ingredienti per la glassa (pesati secondo la spiegazione ):

  • 54 g di albumi (circa 2),
  • 108 g di zucchero semolato,
  • 216 g di burro ammorbidito ma non sciolto,
  • un pizzico di sale,
  • vanillina (vaniglia bourbon).

torta compleanno decorata pp1-003       

Come fare la glassa:

la prima parte del lavoro va fatta a bagnomaria; versare gli albumi con il sale in una ciotola e montarli con una frusta.

Appena gli albumi sono spumosi aggiungere, sempre sul fornello, lo zucchero e continuare a montare per almeno 5 minuti, finchè la meringa sarà lucida e lo zucchero completamente sciolto.

Togliere la ciotola dal bagnomaria, aggiungere la vaniglia bourbon e continuare a montare finchè la meringa non si sarà raffreddata.

Aggiungere il burro con la frusta in funzione, un pezzetto alla volta, finchè la crema sarà ben montata e spumosa.

Spatolare la glassa su tutta la superficie della torta, io ho decorato alla fine con una spatola dentata e cuoricini di pesca ricavati con uno stampino a pressione.

snoopy     

Foto da Pinterest.

Ecco fatto, vi lascio con una vignetta che ho trovato stamane su Pinterest, me/ve la dedico

About these ads

25 responses to “Torta di Compleanno.

  • Laura

    Hai la capacità di rendere più dolce un dolce, persino di renderlo umano, come se di ogni ingrediente fossi la migliore amica… è una torta che mi ha “commosso”. Ti abbraccio di cuore ♥

  • cucinaincontroluce

    Mi unisco a te nello stupefatto dolore per quello che per me è stato un esempio di vita e di umanità, con il massimo rispetto per la scelta, coraggiosissima, che ha fatto… coerente con se stesso sino in fondo…
    La tua torta ha un aspetto romanticissimo e la ricetta con le pesche è una meraviglia (vado pazza per le pesche), ma del resto come potrebbe essere diverso? Con una maestra del genere… è sempre stata una grande e continuo a ricordarla con la stessa ammirazione.
    Ti abbraccio forte forte! <3

    • accantoalcamino

      @cucinaincontroluce, già, Maria; più vivo e più mi rendo conto che il mio pensiero che la vita sia una sala d’attesaè più vero (per me) che mai. Un abbraccio e fai questa torta, ti piacerà e non serve nemmeno il forno ;-)

  • chiaraongis

    Quella notizia ha reso la
    Giornata di ieri a tutti un po’ più triste ! :(

    • accantoalcamino

      @chiaraongis, è vero, chissà se saperlo gli fa pensare che poteva aspettare di vedere come andava a finire: spesso ho pensato anch’io al suicidio (credo lo pensino tutti, almeno una volta nella vita),però mi sono sempre detta: no, sono curiosa di vedere cosa sucederà domani… E sono ancora qui <3 Ciao.

  • ombradiunsorriso

    Una vita si perde, un’altra vita continua, ed è giusto festeggiarla…
    Nulla di meglio di una buona torta, e la tua aiuta a riconciliarsi con l’esistenza, ad addolcire molti dolori…Un caro abbraccio, Libera.
    Loredana

  • Tiziana

    Ma che bella!!! Non poteva essere diversamente,avendo Maria lì con te.
    Ciao,buona serata.

  • Rosetta

    Sei super in tutto …
    Un abbraccio
    Mandi

  • foodlovecouture

    Che bella questa torta. Questa scomparsa ha colpito tantissime persone, io quando l’ho letta non ci potevo credere :-(

    • accantoalcamino

      @foodlovecouture, ho notato anch’io, probabilmente perchè lo sentivamo vicino, umano, senza tanti lustrini; avevo saputo tempo fa che era dipendente dall’alcool ma immaginavo che, avendo denaro, potesse fare qualcosa che chi non lo possiede, non riuscirebbe a fare ma,evidentemente, come si sa, il denaro non guarisce e la depressione è subdola. Buona giornata.

  • panelibrienuvole

    Bella questa torta, e che sciccheria i pezzettini di pesca a forma di cuoricino! :-)
    Anche io sono rimasta male della notizia. In genere non mi colpisce molto la morte di persone dello spettacolo perchè non le sento in nessun modo vicine, e in realtà non ho mi avuto per lui una passione particolare. Ma ho realizzato che mi è sempre sembrato un uomo buono, e molto umano, e vedere quegli occhi scintillanti che si sono spenti mi ha messo tristezza.
    Un abbraccio e grazie per la vignetta…un ottimo e utilissimo consiglio. :-)
    Buon giornata.

    • accantoalcamino

      @panelibrienuvole, sto attendendo la “galletta” che non arriva, uffa :-( Nemmeno io sono fanatica per il mondo dello spettacolo però ci sono state delle morti che mi hanno fatto riflettere e chiedere come mai nessuno sia stato in grado di riempire i vuoti delle loro esistenze. Sono sempre più dell’idea che siamo noi stessi gli unici amici/consiglieri di noi stessi ed è noi stessi che dobbiamo amare per primi (come dice il saggio Snoopy). La vita è così, è poliedrica…
      Serena giornata eche venga fuori questa galletta :-P

  • inco

    buonissima questa torta…assaggio con il tuo permesso.
    Buona serata.
    Incoronata

  • ili6

    Il liked a questo post per la dolcezza e il cuore che hai messo dentro quella torta (che deve essere buonissima). La vignetta dice una grande verità che però a volte dimentichiamo.
    Un caro saluto,
    Marirò

    • accantoalcamino

      @ili6, ciaio Marirò, grazie, è vero, troppo spesso dimentichiamoche siamo solo noi i depositari delle nostre verità, delle nostre sofferenze e dei nostri sentimenti,ed è per questo che l’autostima cela dobbiamo… Un abbraccio e buon proseguimento d’estate che, dove vivi tu, si chiama ancora così ;-) <3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: