Archivi categoria: Crumble salati

Crumble di Asparagi, Crumble di zucchine: sotto i Crumble un mondo.

collage crumble asparagi canestro-001 

Volevo farne uno un pò scenografico ma dal momento che alla fine viene tutto coperto non vale la pena ingegnarsi.

Per chi ama le sorprese il crumble è perfetto.

I due crumble che presento oggi li ho trovati su quelle schede del giornale Elle (quelle che mi mette da parte la mia parrucchiera ), solitamente sono la presentazione di qualche libro e le foto sempre meravigliose,  asparagi e zucchine sembrano crudi (e forse lo erano) ma sono esigenze di copione.

Un  appunto devo farlo per quanto riguarda il procedimento sulle briciole di quello agli asparagi, io ho risolto a modo mio ma credo ci sia qualche inesattezza.*

Iniziamo proprio da quello agli asparagi che avevo fatto tempo addietro con degli asparagi raccolti la mattina stessa da una contadina.

crumble asparagi prosciutto pronto-001 

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 grammi di asparagi verdi,
  • 2 fette di prosciutto di Sauris,
  • olio EVO,
  • sale.
asparagi verdi nel cit-001 

i miei asparagi, essendo sottili e freschissimi non li ho pelati, ho eliminato soltanto la parte finale e li ho cotti nell’asparagera per 5 minuti (se sono più grossi 8/10).

Scolarli ed appoggiarli sulla carta assorbente, ungere un piatto o una pirofila da forno, disporre il prosciutto tra gli asparagi, spennellare con l’olio e disporre le briciole, infornare per 5/10 minuti (io 10).

asparagi verdi-001 

  • 40 g. di mollica di pane ai cereali raffermo,
  • 30 g. di burro,
  • 40 g. di parmigiano reggiano grattugiato,
  • 1 cucchiaio di olio EVO.

Come preparare le briciole:

scaldare il forno a 180°C. e rivestire una teglia con la carta forno, tritare la mollica con il robot, unire il parmigiano, il burro a pezzetti e l’olio.

Mescolare con la punta delle dita e stendere il composto sulla teglia, infornare e cuocere per 10 minuti.

crumble asparagi prosciutto da infornare-002 

Qui la mia osservazione: il calore del forno scioglie il burro e il parmigiano e si forma in pratica una cialda compatta.

*Io ho fatto raffreddare tutto, ho spezzato la cialda e l’ho rimessa nel robot assieme ad altro pane raffermo ed ho ottenuto le briciole, ho ottenuto un buon risultato ugualmente ma mi sfugge qualcosa, avete un’idea per migliorare il procedimento?

crumble zucchine da infornare-002 

Crumble di zucchine e formaggio di capra.

Ingredienti per 2 persone:

  • 400 g. di zucchine piccole,
  • 2 cucchiai di basilico fresco tritato,
  • formaggio fresco di capra a piacere,
  • olio EVO,
  • sale (affumicato),
  • pepe verde.

Come preparare le zucchine:

dopo aver lavato e asciugato le zucchine, eliminare le estremità e tagliarle a rondelle.

Ungere il piatto o la pirofila da forno, disporre le zucchine, il formaggio, se lo adoperate, e cospargere con il basilico tritato.

Salare, pepare e coprire con le briciole, infornare per 20/25 minuti.

Ingredienti per le briciole:

  • 40 g. di burro,
  • 50 g. di farina,
  • 2 cucchiai di pane grattugiato,
  • 30 g. di pinoli,
  • 1 cucchiaio di olio EVO,
  • sale q.b.

Come preparare le briciole:

in una ciotola mescolare il pane grattugiato, la farina e il sale, incorporare il burro tagliato a pezzetti e l’olio, mescolare con la punta delle dita ed aggiungere i pinoli.

crumble zucchine formaggio capra-001 

Buona giornata a tutte/i


Crumble di salmone e finferli.

Foto da inserire.

Forse crumble non è appropriato ma oggi mi va di inglesizzare il titolo, ma crumble o non crumble questo non cambia il risultato: un piatto saporito, sano, leggero, e che permette di “improvvisare” una cena soltanto con quello che avete a disposizione.

La ricetta, che ho trovato su una datata rivista sui funghi prevedeva la passera di mare ma a nessuno a casa Perla (la mia micia) compresa   piace il pesce che sa di pesce e quindi devo trovare mille modi per mangiarlo e farlo mangiare.

Vedo nei blog : pasta con le sarde, le tortiere con le sarde, le sarde ripiene, pesce azzurro che fa tanto bene ma a me proprio non  va giù.

Qui io ho usato il salmone, abbinato ai finferli che avevo raccolto e congelato ma,  come succede  la ricetta poi viene elaborata e modificata a piacimento ed è questo che mi fa amare tanto la cucina e questo blog che mi fa conoscere altre cucine dandomi l’opportunità di stupirmi ad ogni passaggio, a volte non ci si sofferma perchè le foto non sono accattivanti però se leggi t’incanti di fronte alla creatività,noi donne siamo proprio speciali.

Ingredienti per 2 persone:

  • non scrivo le dosi del vino e della panna, sono andata ad occhio,
  • 250 g di finferli (funghi a piacere),
  • 500 g di filetto di salmone (filetti pesce a piacere),
  • vino bianco per sfumare q.b.,
  • panna di soia q.b.,
  • 2 cucchiai di pangrattato,
  • 3 cucchiai di semi di zucca tritati grossolanamente (la frutta secca che preferite, secondo me ci sta bene tutta),
  • olio extravergine di oliva,
  • sale,
  • pepe verde.

Come fare:

se usate i finghi congelati saranno già puliti, altrimenti con un panno carta inumidito togliere i residui di terra.

Tagliarli  a lamelle sottili e farli saltare senza condimento in una padella antiaderente per fare asciugare la loro acqua, metterli da parte.

Preriscaldare il forno (funzione grill) a 210°C.

Dividere i filetti del pesce che avrete scelto in 12 parti, io ho cotto il salmone a vapore per qualche minuto, nella ricetta la prima cottura del pesce viene fatta nel burro.

Salare e pepare  il pesce e toglierlo dalla padella.

Nel fondo di cottura unire il vino e fare evaporare l’alcool (io l’ho fatto senza grassi), aggiungere la panna,  pepare e cuocere a fuoco basso, tenere al caldo.

Ungere una pirofila  2 da porzione e fare uno strato di filetti di pesce, un secondo con i funghi, ancora uno strato con la panna,ricoprire con il pangrattato miscelato ai semi di zucca tritati, finire con fiocchetti di burro, io ho usato l’olio evo.

Infornare per 10 minuti fino ad ottenere una bella crosticina, fotografare velocemente e servire caldo.

Buon fine settimana.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: